28 Maggio 2024
percorso: Home

Trofeo "Francesco Stacchini"

IL TORRETTA LIVORNO VINCE LA 47° EDIZIONE

Il 47° Trofeo "Francesco Stacchini" è del Torretta Livorno. La squadra di Francesco Orsolini sale sul gradino più alto del podio, al termine di una giornata caratterizzata da gare equilibrate e di buon livello. Al mattino, i livornesi hanno superato Prato al tiebreak, mentre nell'altra semifinale, i Lupi Santa Croce hanno battuto di misura i padroni di casa della Folgore San Miniato, guidati in panchina da Davide Saielli e Manolo Campioni. I giallorossi locali, poi, hanno disputato la finale per il terzo posto contro la compagine laniera, che si è imposta per 2/1. Dopodiché, è andata in scena la finalissima: i Lupi si sono aggiudicati al fotofinish la frazione di apertura, mentre il Torretta ha avuto ragione nella seconda. Grandi emozioni nel terzo e decisivo set, con i livornesi che strappano il successo ai vantaggi. Al termine, lotteria benefica in favore dell'Associazione "Amici di Elia" e le consuete premiazioni, effettuate dal presidente giallorosso Antonio Calugi e da Luigi Stacchini, fratello del compianto Francesco. È stato inoltre assegnato il premio "Mario Maltinti" al miglior giocatore della manifestazione: il riconoscimento, consegnato dai figli Matteo e Pier Filippo, è andato a Samuele Del Mastio, schiacciatore del Torretta Livorno.

LA STORIA

Il torneo nasce nel 1974 per non dimenticare Francesco, un giocatore della Folgore che a soli 19 anni ci lascia dopo una breve quanto brutta malattia. La Folgore inizia a far arrivare al “campino del prete” le formazioni più forti e blasonate della Toscana. Nel corso degli anni si vedono il Massa, la Turris Pisa, i Lupi, il Livorno che si fanno in quattro per esser presenti ad un torneo che nasce un po’ in sordina ma che subito, solo dopo le prime edizioni, con grande lungimiranza dei validi dirigenti giallorossi di allora diventa importante. Da lì il passo è breve, anche se importante, quello che scelgono di fare i dirigenti nell’allargare il torneo a squadre di Serie A. Ogni anno, allo "Stacchini", arrivano formazioni di prestigio, come Lubiam Ancona, Robe di Kappa Torino, Santal Parma, Falconara e Panini Modena.
Purtroppo come tutte le fiabe finisce, dopo trent’anni di vita e trenta edizioni la Folgore capisce che il suo scopo principale è quello di far fare la pallavolo ai tanti giovani che ogni anno crescono di numero e vogliono i loro giustissimi spazi. Anche i costi non sono più consoni ad una Società di provincia e quindi si preferisce finire e nel 2003. Guarda caso è la squadra campione d’Italia, l’Itas Trento, che chiude lo storico Stacchini per “grandi” vincendo la 30° edizione di questa manifestazione, che per tre decenni ha fatto conoscere al comprensorio ed a tutta la Toscana la grande ed affascinante pallavolo.

Ma lo “Stacchini” non ha mollato, finita l’era delle grandi squadre ha saputo proporsi sotto un’altra veste, quella giovanile e quindi dal 2004 si aperto alle squadre under, sempre a livello nazionale.

-

Edizione n. 1 – Folgore San Miniato (1974)

Edizione n. 2 – Folgore San Miniato (1975)

Edizione n. 3 – Edilcuoghi Sassuolo (1976)

Edizione n . 4 – G.S. Panini Modena (1977)

Edizione n . 5 – Amaro Più Loreto (1978)

Edizione n. 6 – Amaro Più Loreto (1978)

Edizione n. 7 – Robe di Kappa Torino (1980)

Edizione n. 8 – Robe di Kappa Torino (1981)

Edizione n. 9 – Santal Parma (1982)

Edizione n. 10 – G.S. Panini Modena (1983)

Edizione n. 11 – Lupi Santa Croce (1984)

Edizione n. 12 – Tartarini Bologna (1985)

Edizione n. 13 – Santal Parma (1986)

Edizione n. 14 – Pozzillo Catania (1987)

Edizione n. 15 – Camst Bologna (1988)

L´ALBO D´ORO

Edizione n. 16 – Petrarca Padova (1989)

Edizione n. 17 – R&G Sesto Fiorentino (1990)

Edizione n. 18 – Maxicono Parma (1991)

Edizione n. 19 – Centro Matic Prato (1992)

Edizione n. 20 – Daytona Modena (1993)

Edizione n. 21 – Edilcuoghi Ravenna (1994)

Edizione n. 22 – Wuber Schio (1995)

Edizione n. 23 – Petrarca Padova (1996)

Edizione n. 24 – Cosmogas Forlì (1997)

Edizione n. 25 – Conad Ferrara (1998)

Edizione n. 26 – Alpitour TNT Cuneo (1999)

Edizione n. 27 – Tomei Livorno (2000)

Edizione n. 28 – Noicom Brebanca Cuneo (2001)

Edizione n. 29 – Noicom Brebanca Cuneo (2002)

Edizione n. 30 – Itas Diatec Trento (2003)

-

Edizione n. 31 – AR Cucine Velletri (2004)

Edizione n. 32 – Silvolley Padova (2006)

Edizione n. 33 – Silvolley Padova (2007)

Edizione n. 34 – VG Falconara (2008)

Edizione n. 35 – Folgore San Miniato (2009)

Edizione n. 36 – VB Gemona del Friuli (2010)

Edizione n. 37 – Carige Genova (2011)

Edizione n. 38 – Selezione Pisa (2012)

Edizione n. 39 – Marmi Lanza Verona (2013)

Edizione n. 40 – Pallavolo Cascina (2014)

Edizione n. 41 – Modena Volley (2015)

Edizione n. 42 – Torretta Livorno (2016)

Edizione n. 43 – Lupi Santa Croce (2017)

Edizione n. 44 - Lupi Santa Croce (2018)

Edizione n. 45 - Selea Club Arezzo (2019)

Edizione n. 46 - Volley Prato (2022)

Edizione n. 47 - Torretta Livorno (2023)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie