05 Dicembre 2022
News
percorso: Home > News > News Generiche

Il "punto" con il DS Mazzoni

07-10-2022 - News Generiche
A pochi giorni dal via ufficiale dei campionati (si parte sabato con la Serie C), facciamo un breve bilancio di questo primo mese e mezzo con il nuovo direttore sportivo giallorosso Nicola Mazzoni.

Innanzitutto, bentornato alla Folgore. Cosa ti ha spinto a rientrare nell'ambiente giallorosso?
Dopo aver vestito questa maglia per 15 anni come atleta, dopo essere stato allenatore per qualche anno, ma sopratutto essendo figlio di uno degli ultimi stimati presidenti della Folgore (Gino Mazzoni, ndr), il cerchio si è chiuso e dopo che a febbraio alcuni dirigenti mi hanno contattato, dal 1 giugno
sono rientrato nel gruppo dirigenti della Folgore come dirigente responsabile del settore femminile.

Ai nastri di partenza ci saranno oltre 200 tesserati. Numeri decisamente importanti..
La presentazione di tutte le squadre avvenuta lo scorso 17 settembre alla palestra "Don Vivaldi" mi ha molto emozionato, vedere schierate le nostre 14 squadre con atleti, dirigenti e genitori sugli spalti mi ha fatto capire l'importanza del nostro ruolo di dirigenti. Lo spettacolo di colori giallorossi che abbiamo visto ha fatto capire ancora una volta a tutti noi dirigenti/volontari quanto sia importante cercare di rispondere alle aspettative di tutti i nostri atleti e genitori. Si fidano di noi e noi dobbiamo ripagare questa fiducia: è dura, molto dura! La nostra buona fede ed il nostro impegno è fuori discussone!!

Obiettivi e previsioni in vista della nuova stagione?
Il primo pensiero potrebbe essere istintivamente rivolto ai risultati sportivi, ma per noi quest'anno non è fondamentale. Chiaro e banale è che più si vince più tutti siamo contenti, ma per noi tutti importante deve essere cercare di coinvolgere più persone possibile nella gestione della macchina giallorossa, specialmente nel settore maschile, cercare di incrementare i nuovi ingressi (e dai primi allenamenti nelle squadre giovanili siamo sulla buona strada), far inserire i nuovi allenatori nella nostra struttura, continuare a fare la nostra pallavolo all'interno delle scuole e far conoscere e far partecipare il nostro paese alle nostre attività, portando i bambini giallorossi a giocare in giro per il paese, facendo camminare per strada i nostri bambini con le nostre tutte, insomma far di nuovo innamorare i "pinocchini" al nostro sport e ai nostri colori!

Hai un messaggio da trasmettere a tutte le squadre della Folgore?
Tanti sono stati i cambiamenti dal primo di giugno ad oggi: atlete che se ne sono andate, allenatori nuovi che sono arrivati, nuovi dirigenti, nuovi giocatori e quindi nuovi genitori. Fin da quando sono rientrato alla Folgore ho usato la metafora del mosaico ed è uno dei miei principi che cercherò
sempre di portare avanti: tutti siamo utili allo stesso modo, tutti facciamo parte di un mosaico, ogni pezzetto è importante, tutti possono diventare un pezzetto del mosaico, tutti dobbiamo aiutare la Folgore e quindi i nostri atleti a crescere e a confrontarsi con i compagni e con squadre avversarie, ad uscire di casa a staccarsi dal cellulare ad aiutare gli altri ad affrontare le difficoltà.
Non siamo qui per risolvere tutti i loro problemi, ma a dare loro gli strumenti per risolverli. Si devono impegnare, sudare ,urlare, avere grinta e in un certo senso chiediamo questo anche ai genitori ed ai nostri dirigenti: non devono aver paura di impegnarsi, tutti noi abbiamo una famiglia, un lavoro, mille impegni, ma dobbiamo trovare tempo da dedicare alla Folgore e quindi ai nostri ragazzi. Abbiamo bisogno di tutti! Vorremmo vedere la palestra tutta giallorossa quando le nostre squadre giocheranno, vorremmo vedere le ragazze dell'Under 16 che vanno a far il tifo per l'Under 18 o per l'Under 19 maschile (è un esempio!), vorremmo vedere confronto costante fra i genitori e i dirigenti delle singole squadre, ma anche della dirigenza senza polemiche, ma solo per far crescere la Folgore ed esclusivamente per il bene dei nostri figli /atleti …….. ma sopratutto vorremmo vedere sorrisi in palestra perché ce ne è tanto bisogno!

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie