27 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Ciarla: "Una stagione con alti e bassi"

14-04-2020 - News Generiche
Il Coronavirus ferma il volley, ma non gli aggiornamenti del nostro sito. In questi giorni, continueremo a parlare della pallavolo giallorossa, con interviste ai personaggi della stagione 2019/2020. Partiamo da Fabrizio Ciarla, tecnico della Serie C maschile. Per lui, si è trattato del secondo anno sportivo consecutivo sulla panchina della Folgore.


Ciao Fabrizio, innanzitutto come stai e come hai trascorso la Pasqua?
Bene, ho trascorso la Pasqua a casa, con mia moglie, mia figlia e i miei due cani..

Il momento in Italia é difficile. Stai ancora lavorando?
E' una situazione difficile per tutti, nessuno si immaginava potesse avere queste conseguenze. Adesso l'obbiettivo deve essere contenere la pandemia, per poi ritornare piano piano alla normalità. Io, comunque, non ho mai smesso di lavorare, in quanto sono titolare di un negozio di informatica. Anche se i ritmi, ovviamente, sono molto ridotti.

Parliamo di pallavolo. Cosa ne pensi di quanto deciso dalla federazione?
La decisione era inevitabile: qualora avessimo dovuto riprendere oltre ai problemi di gestione, credo che nessuno avrebbe giocato tranquillo. Quindi, giusto così!

Raccontaci la stagione della prima squadra maschile. Sei soddisfatto del percorso da settembre a marzo?
Facciamo così, come a scuola, 6 politico a tutti! Oggettivamente abbiamo avuto degli alti e bassi che hanno condizionato il rendimento, anche se guardando la classifica eravamo ancora in corsa playoff.

Una nota positiva e una nota dolente di questo campionato?
Nota positiva il gruppo che nonostante le difficoltà è rimasto compatto, mentre la nota negativa i molti infortuni che ci hanno condizionati.

Se il campionato non si fosse fermato, secondo te, dove sarebbe arrivata la tua squadra??
Il campionato si è interrotto sul più bello, dovevamo affrontare una serie di partite impegnative dove avremmo capito il nostro reale valore. Come detto eravamo in corsa playoff e fino all'ultimo ci avremmo provato. Del resto anche lo scorso anno ci siamo qualificati quasi all'ultimo, poi abbiamo sfiorato l'impresa. Fino all'ultimo mai mollare!

Grazie della chiacchierata, coach..
Un saluto a tutto il popolo giallorosso e speriamo di rivederci presto in palestra per nuove sfide.


Fonte: F.L.

Realizzazione siti web www.sitoper.it