19 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

L'intervista doppia #2

15-03-2020 - News Generiche
Secondo appuntamento della nostra nuova rubrica. In questa domenica di metà marzo, abbiamo scelto di intervistare i capitani delle squadre Under 18: Abramo Grossi (A) e Serena Posarelli (S), che proprio ieri ha compiuto 18 anni, quindi.. augurissimi!!

Nome?
A: Abramo Grossi
S: Serena Posarelli


Ruolo?
A: Opposto
S: Schiacciatrice

Sei fidanzato/a?
A: No
S: Per il momento, lasciamo da parte questo argomento..

Che scuola frequenti?
A: L'Istituto alberghiero "Martini" di Montecatini Terme
S: L'Itc "Cattaneo" di San Miniato

Come mai hai scelto la pallavolo?
A: In realtà, da piccolo, giocavo a calcio. Una sera, dopo gli allenamenti, mio padre mi portò a vedere una partita di pallavolo: avevo 4 anni e, da quel momento, mi sono innamorato della pallavolo!
S: E' uno sport che mi è piaciuto fin da piccola, così lo iniziai a praticare ed è diventato la mia passione!

Un bilancio sulla stagione della tua squadra?
A: Una stagione con alti e bassi. Ci sono stati dei piccoli problemi in squadra, ma tutto sommato sono contento, perchè abbiamo avuto l'opportunità di giocare due campionato: Under 18 e Prima divisione.
S: Inizialmente non è stato un granchè, sia per i pochi successi che per un clima poco gradevole all'interno dello spogliatoio. Negli ultimi mesi, la situazione è migliorata e siamo riuscite a vincere diverse partite.

La gara più bella e la più brutta giocata quest'anno?
A: Personalmente, la più bella è stata quella con Grosseto, in Prima divisione: una squadra molto più attrezzata della nostra, ma siamo comunque riusciti a batterla al quinto set. In quell'occasione ho giocato centrale!! La più brutta in particolare, invece, non ce l'ho.
S: La gara più bella è stata sicuramente quella di ritorno contro Ponsacco, dove siamo riuscite a riscattare la brutta sconfitta dell'andata. La più brutta, invece, è stata quella di pochi giorni fa contro Grosseto: giocavamo a porte chiuse, c'era tanta tensione e, peraltro, abbiamo perso al tiebreak..

Il compagno/a a cui sei più legato/a?
A: Marco Gori
S: Ho legato con tutte, anche se con Marina Zykaj ho un rapporto veramente speciale, perchè giochiamo insieme da tantissimo tempo.

Il compagno/a che ti fa “ammattire” di più?
A: Francesco Duranti
S: Direi Ginevra Cini, ma anche Alessia Marianelli non scherza!!

Come stai trascorrendo questo periodo di sosta forzata?
A: Cerco di fare movimento in casa, ma dopo tutto questa interruzione non sarà facile riprendere il ritmo regolare degli allenamenti.
S: Purtroppo siamo state costrette a non giocare diverse partite molto importanti. Ma siamo una discreta squadra e supereremo anche questa difficoltà. Intanto ci dedichiamo a...Netflix!!

Tre parole per definire il tuo gruppo?
A: Bellissimo, incasinato e vivace
S: Unito, grintoso, ma con la voglia di giocare "a giornate"

Il fondamentale più amato e il più odiato?
A: L'attacco...e la ricezione!
S: L'attacco...e la ricezione!

Chi è il tuo idolo sportivo?
A: Ivan Zaytsev
S: Nessuno in particolare

Squadra del cuore?
A: Sir Safety Perugia (pallavolo)
S: Inter (calcio)

Mare o montagna?
A: Montagna
S: Mare, senza dubbio

Vacanza preferita?
A: New York
S: Non ho preferenze

Tipo di musica preferito?
A: Rock
S: Commerciale

Film preferito?
A: Nessuno in particolare
S: La Serie tv "La casa di carta"

Emozione sportiva più grande?
A: Essere il capitano di questa bellissima squadra!!
S: Lo scorso anno, nello scontro diretto playoff contro La Perla. Dovevamo vincere per 3-0, nel secondo set l'allenatore mise dentro tutte le riserve e riuscimmo a capovolgere la situazione, fino al successo. Per me è stata una grande emozione, anche perchè l'annata, con quel gruppo, è stata bellissima!

Il tuo sogno nel cassetto?
A: Diventare uno chef stellato!
S: Ne ho tanti, ma il più importante è quello di studiare Giurisprudenza una volta finite le superiori..


Fonte: F.L.

Realizzazione siti web www.sitoper.it