25 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

L'intervista doppia #6

26-03-2020 - News Generiche
Soliti ruoli, ma al femminile. In questa intervista di giornata, il microfono (a debita distanza) passa ad Erica Ricoveri e Benedetta Matteoli. Ecco le risposte dei due liberi che fanno parte della prima squadra "rosa" della Folgore!

Nome?
E: Erica Ricoveri
B: Benedetta Matteoli

Età?
E: 25 anni
B: 15 anni

Sei fidanzata?
E: Si
B: Si

Come mai la pallavolo?
E: Sono cresciuta in palestra, andavo a vedere le partite di mia sorella e di mio babbo, che prima giocava e attualmente è allenatore. Insomma, non potevo fare altrimenti!
B: La danza non faceva per me e, quando ho compiuto 6 anni, ho iniziato a giocare a pallavolo.

Bilancio sulla stagione della squadra?
E: Siamo partite bene, poi abbiamo passato un periodo molto sfortunato, con vari infortuni che ci hanno destabilizzato, ma nonostante questo siamo riuscite a restare in cima alla classifica. Adesso, con questo stop, vediamo cosa deciderà la Federazione..
B: Sono contenta del percorso che stiamo facendo sia in C che in Under 16, anche perchè molto emozionante..

La gara più bella e più brutta di quest'anno?
E: Direi quella di Piandiscò, in entrambi i casi. Brutta per l'infortunio di Matilde Loni, che è stata per noi una bella batosta. Bella perchè, dopo il suo infortunio, abbiamo reagito di squadra, tutte insieme.
B: Contro Empoli abbiamo giocato benissimo, ma ricordo volentieri anche quella la gara di andata contro Certaldo, dove ho esordito. La più brutta, invece, sempre con Certaldo, ma in casa loro.

La compagna a cui sei più legata?
E: Sicuramente Matilde Loni e Francesca Ghilardi, avevamo già giocato insieme a Casciavola. Su molte cose la vediamo allo stesso modo.
B: Camilla Pairetto e Virginia Morelli, che, come me, sono le più giovani in prima squadra

La compagna che ti fa ammattire di più?
E: Nessuna in particolare, solo abitudini e vedute un pò distanti dalle mie qualche volta.
B: Virginia Morelli, a cui voglio comunque un bene immenso!


Come stai trascorrendo questo periodo di sosta forzata?
E: Sono a casa da lavoro, perchè lo studio dove lavoro è chiuso. Quindi casa, tv, piccoli lavoretti casalinghi e la sera esercizi.
B: Faccio le schede di scuola e quelle del Tagliagambe!

Tre parole per definirti?
E: Testarda, precisa e molto (a volte troppo) esigente con me stessa
B: Grintosa, testarda e, per certi versi, sensibile

Tre parole per definire la tua collega di reparto...
E: Troppo giovane, chiacchierona, promettente
B: Perseverante, precisa, combattiva

Tre parole per definire la pallavolo?
E: Passione, sacrificio, collaborazione
B: Affascinante, educativa, intensa

Chi è il tuo idolo sportivo?
E: Nessuno in particolare, ma credo in una frase di Kobe Bryant: "Se non credi in te stesso, nessuno ti crederà"
B: Credo Federica Squarcini, l'ho ammirata fin da piccola!

Squadra del cuore?
E: Nessuna in particolare
B: Modena (pallavolo)

Mare o montagna?
E: Mare, senza dubbio
B: Montagna in inverno e mare d'estate

Vacanza preferita?
E: Qualsiasi, basta viaggiare!
B: Dubai

Tipo di musica preferito?
E: Non ho un genere preferito, ascolto un pò di tutto
B: Ascolto di tutto, dipende dal mio stato d'animo!

Film preferito?
E: Nessuno in particolare, anche se mi piacciono i film gialli e thriller.
B: Non saprei, diciamo che sono più appassionata alle serie tv..

Emozione sportiva piu grande?
E: La partita vinta contro Volleyrò Roma alle finali nazionali Under 18 con Casciavola e la vittoria dei quarti di finale lo scorso anno, quando giocavo a Donoratico, contro Forlì, che ci ha permesso di passare in semifinale..
B: Direi la finale della Winter Cup al PalaPanini di Modena..siamo riusciti addirittura a vincerla!

Sogno nel cassetto?
E: Viaggiare e vedere ogni piccola parte del Mondo!
B: Fare strada nella pallavolo, cercando di portare avanti al meglio anche gli studi!



Fonte: F.L.

Realizzazione siti web www.sitoper.it